/docs beta

Verifica della qualità delle informazioni delle base di dati

Descrizione

Il DAF mette a disposizione la sua capacità di calcolo, la presenza (al suo interno) di basi di dati autoritative, nonché l’integrazione con il Registro dei vocabolari controllati, al fine di fornire un servizio per la verifica batch della qualità delle informazioni contenute all’interno delle basi di dati della PA.

Motivazione

Le PA che caricano nel DAF le propri basi di dati possono rendere più semplice e sistematica la verifica della qualità dei dati.

Casi applicativi

  • Indice delle Pubbliche Amministrazione (IPA)

Schede di dettaglio casi applicativi

Caso applicativo Indice delle Pubbliche Amministrazione (IPA)
PA coinvolte AgID, Team digitale
Dataset utilizzati IPA
Roadmap Entro dicembre 2017
Stato In fase di pianificazione
Note In IPA sono memorizzate informazioni che si prestano a una serie di verifiche/controlli automatici come, ad esempio le URL, gli indirizzi email, gli indirizzi PEC. Una volta importato IPA nel DAF e avviato un flusso utile al suo aggiornamento, si abilita un flusso di dati per l’aggiornamento periodico e si sviluppa un programma batch che periodicamente verifica la qualità e la completezza dei dati. Il batch produce in modo automatico un report su tutto l’IPA e può inviare via email a ciascun referente IPA la sezione del report che lo riguarda.
Downloads
pdf
htmlzip
epub
torna all'inizio dei contenuti